La minaccia DAESH nel Mediterraneo

56

di Redazione  ITALIA – Roma 27/10/2016. Il 27 e 28 ottobre si svolge a Roma il Seminario del Gruppo Speciale sul Mediterraneo e il Medio Oriente (Gsm) dell’Assemblea parlamentare della Nato. L’evento, promosso dalla Delegazione italiana all’Assemblea Nato, di cui Andrea Manciulli è presidente, sarà articolato in sei sessioni, toccando temi di stringente attualità: la situazione in Libia e Nord Africa; la gestione dei flussi migratori e il controllo delle frontiere; le conseguenze politiche della crisi migratoria in Europa e negli Stati Uniti; i Balcani occidentali, nodo strategico fra la regione Mena e l’Europa; la situazione in Siria ed Iraq; radicalizzazione e terrorismo in Europa.

La prima sessione dei lavori sarà dedicata alla discussione del rapporto “L’espansione della minaccia di Daesh in Libia e nel Mediterraneo occidentale” presentato da Andrea Manciulli.

A Roma saranno presenti oltre 140 parlamentari in rappresentanza di 40 Paesi comprendenti membri della Nato, Paesi Mediterranei associati, Paesi del Golfo e della sponda Sud del Mediterraneo. Tra i presenti – oltre ai Paesi membri dell’Alleanza – Armenia, Austria, Bosnia Erzegovina, Montenegro, Serbia, Svizzera, Algeria, Israele, Giordania, Kosovo, Consiglio nazionale palestinese, Tunisia, Afghanistan, Cipro, Emirati, Marocco, Iraq, Arabia Saudita, Mauritania e Yemen. Ai lavori parteciperanno anche docenti universitari ed esperti di sicurezza nell’area mediterranea e mediorientale, in particolare di terrorismo di matrice jihadista, del fenomeno dell’immigrazione, delle crisi siriana, libica e mediorientale.

All’evento, che si svolgerà presso l’Aula di Montecitorio interverranno Laura Boldrini, Presidente della Camera; Angelino Alfano, Ministro dell’Interno; Paolo Gentiloni, Ministro degli Esteri e della Cooperazione internazionale; Roberta Pinotti, Ministro della Difesa; Marco Minniti, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio; il gen. Claudio Graziano, Capo di Stato maggiore della Difesa; Franco Gabrielli, Capo della Polizia; Abdul Raouf Ibrahimi, Presidente della Camera bassa dell’Afghanistan (Wolesi Jirga) e Brett McGurk, Inviato speciale del Presidente Obama per la Coalizione globale anti-Isis. L’evento sarà trasmesso in diretta sulla web tv e sul canale satellitare della Camera.