La Libertad deve tornare in Argentina

33

ONU – Amburgo. Il Tribunale delle Nazioni Unite ha ordinato il rilascio della nave della marina argentina bloccata in Ghana.

Il tribunale internazionale per il diritto del mare dell’Onu, che ha sede ad Amburgo, ha ordinato al Ghana di rilasciare immediatamente la nave scuola argentina, trattenuta nel porto di Tema dal 2 ottobre 2012.

La ARA Libertad era stata bloccata su ordine di una corte di Accra, che aveva accolto la richiesta di una società che vantava un credito di 350 milioni di dollari dal governo argentino. Il tribunale ha detto che la nave deve essere rilasciato immediatamente e incondizionatamente e deve essere rifornita per il suo viaggio. L’Argentina aveva sostenuto che una nave da guerra non poteva essere presa in quanto beneficia dell’immunità internazionale, ma ad Accra il giudice dell’Alta Corte, Richard Adjei Frimpong, aveva sostenuto che l’Argentina aveva rinunciato all’immunità nell’ accordo con il fondo NML Capital Ltd, con sede alle Cayman.

Mentre infuriava la battaglia legale in Ghana, il governo argentino aveva ordinato ai quasi 300 cadetti membri dell’equipaggio di tornare a casa il 24 ottobre. A bordo restava solo il personale essenziale della nave ancorata a 25 km a est di Accra. La saga della Libertad ha creato forti tensioni diplomatiche tra Ghana e Argentina.