La Hinomaru torna alle Hawaii

68

GIAPPONE – Tokyo 04/09/2013. Proseguono i preparativi di Tokyo per in confronto, anche militare, con Pechino sulle isole Senkaku.

Il ministero della Difesa nipponico ha deciso che la Ground Self-Defense Force parteciperà all’esercitazione aeronavale Rimpac manovre di guerra marittima al largo delle Hawaii. sarà una prima volta per la marina nipponica e la partecipazione avverrà nel l’edizione 2014. Si tratta di una mossa volta a rafforzare la capacità delle Gsdf di proteggere le isole lontane in caso di aumento delle attività marittime di Cina nelle acque vicine al Giappone. La manovra, guidata dal comando Us Navy del Pacifico, si tiene ogni due anni, ed è uno delle più grandi esercitazioni al mondo, che prevede l’utilizzo di missili e risposte ad attacchi sottomarini e aerei. Poiché la costituzione nipponica non prevede che il Giappone possa esercitare il suo diritto di legittima difesa collettiva, Tokyo non ha mai partecipato ad esercitazioni congiunte con le forze armate di nazioni che potrebbero diventare parte di una forza multinazionale. Tuttavia, la Maritime Self-Defense Force si è integrata a livello internazionale nel settore della ricerca e nelle esercitazioni di soccorso alle calamità negli ultimi anni. Il ministero nipponico ha deciso di consentire al personale Gsdf di partecipare a Rimpac perché ritiene utile rafforzare la coesione tra i neo costituiti marine nipponici e quelli degli Stati Uniti per migliorare la propria capacità di difendere isole più lontane dal territorio metropolitano. Oltre ai marine, il personale Gsdf dovrà partecipare ad esercizi di imbarco e sbarco da mezzi di trasporto Msdf. Una parete dell’esercitazione probabilmente prevederà lo sbarco attraverso mezzi anfibi su una remota isola, dopo aver raggiunto il teatro della manovra con navi di trasporto della Msdf. Già a giugno 2013, personale nipponico e statunitense ha condotto una esercitazione congiunta chiamata Dawn Blitz su un’isola al largo della costa di San Diego; nello scenario della manovra era chiaro il riferimento alle Senkaku: riprendere un’isola occupata da forze nemiche. La presenza in Dawn Blitz e in Rimpac dovrebbe rafforzare la preparazione della Sdf nipponica, spera Tokyo, qualora fosse chiamata ad intervenire.