Kuwait media tra Qatar e Egitto

107

KUWAIT – Kuwait City 25/02/0214.  L’emiro del Kuwait, Sabah Al Ahmad Al Sabah, sta tentando di porre fine allo stallo nelle relazioni tra il Qatar e l’Egitto in vista del vertice arabo di Kuwait City a marzo 2014.

«L’Emiro, noto per la sua saggezza ed esperienza diplomatica, intende creare le condizioni migliori per il successo del vertice arabo» riporta il quotidiano kuwaitiano Al Seyassah, citando fonti ministeriali, il 25 febbraio. «Si sta sforzando per colmare il divario tra i due paesi, usando la propria influenza nelle due capitali», prosegue il quotidiano. I legami tra Egitto e Qatar si sono deteriorati dopo la cacciata del presidente Mohammad Morsi e dei Fratelli Musulmani a luglio 2013. Il Qatar è stato accusato di aver sostenuto Morsi e la Fratellanza dal nuovo regime egiziano. «La visita dell’emiro del Qatar, Tamim Bin Hamad Al Thani, in Kuwait a metà febbraio 2014, è stato il primo passo compiuto dal Kuwait nel suo sforzo di mediazione» prosegue il quotidiano, «Il Kuwait intende porre rimedio alle fratture tra gli arabi per gli interessi dei propri popoli. Tutti sperano che il vertice arabo ottenga dei risultati utili per i paesi arabi e per le popolazioni». Il vertice è previsto per il 25-26 marzo nella capitale del Kuwait. Agenzia di stampa di Kuwait, Qatar ed Egitto riportavano, il 25 febbraio, ha detto che il ministro degli Esteri del Kuwait, Sabah Al Khalid, aveva trasmesso le lettere di Sabah Al Ahmad all’emiro del Qatar e al presidente egiziano, Adli Mansour.