Disarticolata cellula DAASH in Kuwait

6

KUWAIT – Kuwait City 30/07/2015. Il Kuwait ha disarticolato una cellula dello Stato Islamico composta da cinque membri il 30 luglio.

Gli arresti sono avvenuti un mese dopo l’attentato alla una moschea sciita (nella foto), come si legge eia un comunicato del ministero degli Interni kuwaitiano. Le autorità hanno arrestato quattro uomini, mentre il quinto è stato ucciso in una operazione terroristica in Iraq, ha ribaditilo ministero secondo cui tutti i membri sono cittadini kuwaitiani. I quattro membri arrestati «hanno presumibilmente preso parte ai combattimenti in Iraq, tra cui quello ucciso, mentre un altro avrebbe funto da basista per il loro viaggio in Iraq e per le operazioni terroristiche» si legge nel comunicato del ministero. Il documento riporta che «i terroristi hanno confessato di aver ricevuto (…) formazione avanzata per l’uso delle armi e di aver combattuto in Iraq e Siria» nelle aree sottili controllo dello Stato Islamico. Tutti i sospetti sono nati tra il 1982 e il 1990, si tratta quindi di persone molto giovani di età. . Il ministero non ha però indicato quando effettivamente siano stati effettuati gli arresti.