Siamo pronti a tutto per la lotta al terrorismo

14
KIRGHIZISTAN-Bishkek. 08/09/15. Siamo pronti a qualsiasi aiuto nella lotta al terrorismo, ha dichiarato il presidente del  Kirghizistan Almazbek Atambayev all’agenzia di stampa Irna.
 
LEGGI TUTTO
Le sue dichairazoni sono state rese a latere della riunione di Alto Livello tra Iran e Kirghizistan in cui sono state criticate le  iniziative dei servizi segreti occidentali per la creazione dei gruppi terroristici con il fine ultimo di sabotare il volto misericordioso dell’Islam. Durante il summit l’Iran ha dato la sua piena adesione alla Shanghai Cooperation Organization (SCO), definita dal
presidente kirghizo necessaria per la pace e la stabilità. Atambayev ha parlato della cooperazione tra Kirghizistan e Iran in modo particolare ha sottolineato che l’apertura al nucleare iraniano porterà a un nuovo sviluppo nella regione. Bishkek non ha mostrato preoccupazioni per l’eventuale chiusura della base di Manas Air Base paventata dagli Stati Uniti. Iran e Kirghizistan hanno firmato otto protocolli d’intesa, alla presenza dei presidenti di due paesi nel complesso culturale e storico di Saadabad.
Il presidente iraniano Hassan Rouhani, in un incontro con il suo omologo del Kirghizistan Almazbek Atambayev, ha discusso i più importanti sviluppi regionali e internazionali. La visita ufficiale di Atambayev è durata tre giorni. Fino a domenica scorsa.
Durante il suo soggiorno Atambayev ha incontro con un certo numero di funzionari iraniani al fine di implementare la cooperazione politica, economica e culturale e le relazioni bilaterali. Tra i principali temi in discussione la costruzione di una ferrovia infrastruttura che collegherà l’Iran, l’Afghanistan, Tagikistan e Kirghizistan alla Cina.