Fondo russo-kirghizo per lo sviluppo

60

RUSSIA – Mosca. 09/12/14. Il presidente russo Vladimir Putin, il due dicembre, ha approvato la ratifica dell’accordo della Federazione Russa e della Repubblica del Kirghizistan sullo sviluppo della cooperazione economica nel quadro dell’integrazione eurasiatica firmato ad Astana il 29 maggio 2014. Fonte Tazabek.

I Presidenti di Kirghizistan e Russia ad Astana hanno convenuto di istituire un Fondo di sviluppo con un capitale di 1 miliardo per l’integrazione economica eurasiatica. La parte russa fornisce al Kirghizistan fondi per i progetti in questi settori attraverso la formazione del Fondo in quote uguali nell’arco di due anni alle seguenti condizioni: capitale sociale di 500 milioni di dollari; preso in prestito fondi per l’ammontare non inferiore a 500 milioni di dollari. In precedenza, il 21 novembre, la Duma ha ratificato l’accordo intergovernativo del Kirghizistan-russo per la cooperazione economica nel quadro dell’integrazione economica eurasiatica.