Tensioni in Kenya in vista delle elezioni

50

KENYA – Nairobi. In vista delle elezioni del 2013, l’attenzione si rivolge a nuovi fonti di tensione che potrebbero alimentare la violenza in Kenya come già successo a fine 2007 e inizi 2008.

Nelle ultime settimane vi sono stati disordini nella provincia costiera incentrati sulla separatista Mombasa dove i repubblicani del Council (MRC), hanno raccolto più attenzione – più recentemente il pestaggio e l’arresto del capo MRC Omar Hamisi Mwamnwadzi il 15 ottobre, insieme ad alcuni dei suoi sostenitori. Inoltre, l’élite politica del Kenya è preoccupata per la vicenda dei quattro keniani accusati nel 2008 per gli atti di violenza presso la Corte penale internazionale (CPI), tra cui due candidati alla presidenza (vice primo ministro Uhuru Kenyatta e l’ex dell’istruzione superiore Ministro William Ruto).