Astana rivende elettricità alla Russia

11

KAZAKHSTAN – Astana 19/03/2016. Kazakhstan ha ripreso la fornitura di energia elettrica alla Russia dopo la sospensione del servizio a novembre 2014.

Lo ha annunciato la Samruk-Energo Jsc in un comunicato. La compagnia elettrica nazionale kazaka ha detto che prevede di esportare 1,8 miliardi di kWh di energia elettrica in Russia nel 2016.
Le vendite erano state sospese nel novembre 2014 a causa del deprezzamento del rublo russo contro il tenge kazako. La Samruk-Energo Jsc aveva esportato 2.452 miliardi di kWh nel 2013 e 1.862 miliardi di kWh nel 2014 prima d interrompere il servizio. A fornire elettricità per l’export russo saranno le centrali di Ekibastuz Gres-1 e Gres-2, situate nel nord del Kazakhstan; queste centrali elettriche forniscono energia a tutto il nord del Kazakihstan e alla Siberia occidentale della Russia.