Astana fissa il tasso d’interesse di base

18

Astana 04/09/2015. La Banca nazionale del Kazakistan ha fissato il tasso di base al 12 per cento. Lo ha comnicato la stessa banca il 2 settembre. “Questo tasso di interesse è il tasso principale della nostra politica monetaria”, si legge nella nota, “dovrà gestire i tassi nominali dei tassi del mercato monetario e sarà uno strumento fondamentale per la politica monetaria”. I tassi di interesse della Banca nazionale saranno utilizzati per mantenere l’inflazione nel range stablito in relazione con il passaggio a un tasso di cambio fluttuante della moneta nazionale, il tenge.

 

La Banca nazionale potrà utilizzare strumenti propri della politica monetaria per mantenere la liquidità sul mercato monetario in base al tasso di interesse di base. In caso di eccesso di liquidità sul mercato monetario, la Banca nazionale potrà ritirare denaro; ma in caso di una mancanza di liquidità, la metterà su una base d’asta. Inoltre, la Banca nazionale fornirà alle banche la possibilità di utilizzare il meccanismo di accesso permanente per ottenere liquidità a un tasso del 12 + 5 per cento, per vincolare i depositi al ritmo di 12 – 5 per cento (12 per cento – il tasso di base) in un volume illimitato. “Nel breve termine la Banca nazionale prevede un aumento dell’inflazione al di sopra dell’obiettivo a medio termine a causa di un aumento dei prezzi all’importazione a causa del recente deprezzamento del tenge”, recita la nota, “nel medio termine, il tasso corrente di base prevede di raggiungere il livello di inflazione all’interno dell’obiettivi del 6-8 per cento”. In caso di un aumento delle aspettative di inflazione, la Banca nazionale potrà stringere la politica monetaria aumentando il tasso di interesse di base.