Nazarbayev invita a tenere depositi in tenge

18

KAZAKHSTAN – Astana 30/03/2016. Il presidente Nursultan Nazarbayev ha esortato il popolo kazako a non cambiare la moneta nazionale, ora che si è rafforzata nei confronti del dollaro.

Durante un incontro con Daniyar Akishev, direttore della Banca nazionale il 28 marzo, riporta il sito ufficiale del presidente kazako, Nazarbayev ha detto che è utile per i kazaki mantenere i loro soldi in tenge, poiché i prezzi delle materie prime di base sono stabilli.
«I tassi di interesse sul tenge sono elevati, mentre sono inferiori sui depositi in valuta estera. Inoltre, tutte le operazioni di acquisto e vendita nel nostro paese sono svolte nella moneta nazionale», ha osservato Nazarbayev.
Akishev ha fornito dettagli sulle attività in corso della Banca nazionale, sulla situazione del mercato finanziario del paese e ha sottolineato la stabilizzazione della situazione sul mercato valutario a marzo.
Il direttore ritiene che la valuta nazionale del Kazakhstan si sia rafforzata marzo a causa di diversi fattori esterni «come i prezzi del petrolio, i tassi di cambio stabilizzati nei paesi che sono nostri partner commerciali. In queste condizioni, il tenge ha iniziato a rafforzare le sue posizioni da febbraio e questa tendenza è continuata nel mese di marzo» ha osservato.
A marzo, infatti, il Kazakistan ha assistito a una diminuzione significativa della fluttuazione della moneta nazionale e ad un suo rafforzamento del 1,6 per cento.
Questa tendenza ha dato un impulso al processo di de-dollarizzazione dei depositi.
«Popolazione e imprese hanno gradualmente aumentato i loro depositi in valuta nazionale. Questo mese, questo processo SI è accelerato bruscamente», ha detto Akishev.
Il Kazakhstan è stato costretto a svalutare la moneta nazionale, tre volte dal 1999: nel corso degli ultimi due anni, la moneta nazionale kazaka ha perso più della metà del suo valore. Il tasso di cambio del tenge nei confronti del dollaro si è dimezzato in sei mesi.
La Borsa del Kazakhstan, il 28 marzo, ha annunciato che il tasso di cambio ufficiale del tenge era 340,42 Kzt / 1 Usd contro i 344,41 del 25 marzo. Il tasso di cambio del tenge ha iniziato a scendere dopo che la Banca nazionale è passato ad un tasso variabile nell’agosto del 2015.
Gli esperti, tuttavia, prevedono uno scenario di nuova crisi per il tenge: nel breve termine, il petrolio continuerà probabilmente a diminuire e influenzerà negativamente la moneta kazaka.