Baikonur-Russia-NASA

68

KAZAKHSTAN – Baikonur. 27/09/14.  Un equipaggio americano-russo che include anche un ex atleta del Tennessee ha volato nella terza missione NASA portata a termine con successo dalla Stazione Spaziale Internazionale.

Barry “Butch” Wilmore, 51 anni, ​​che è cresciuto nel quartiere Una a sud est di Nashville, è entrato a far parte dell’equipaggio di Alexander Samokutyaev e Elena Serova nella Soyuz-TMA14M navicella russa che è decollata come previsto alle 04:25 ET dal cosmodromo russo del’impianto di lancio in Kazakistan. La Soyuz è entrato orbita designata in circa 10 minuti dopo il lancio. Circa sei ore dopo ha agganciato con l’avamposto orbitante, unendo un equipaggio internazionale di tre già alla stazione. Samokutyaev ha già volato nello spazio, ma Serova è alla sua prima missione. Lei è la prima donna russa a volare nello spazio dal 1997, e la quarta donna nella storia dei programmi spaziali sovietiche e russe. Valentina Tereshkova diventa la prima donna nello spazio nel 1963.  A novembre Wilmore assumerà il comando della missione di sei mesi, che si concluderà nel marzo 2015.