Effetto legalizzazione in Kazakhstan

16

KAZAKHSTAN-Kostanai.  24/04/16. Continua in Kazakhstan il censimento degli immobili nel catasto immobiliare con annessa registrazione di proprietà.  Nella regione del Kostanai circa 4.000 oggetti, tra cui 289 strutture commerciali sono emersi dalla “zona d’ombra”. L’opportunità di mettersi in regola con il catasto e lo stato sarà valida fino a fine anno. E il Kazakhstan ad oggi ha incassato dal condono degli edifici commerciali 2 miliardi di tenge. Fonte BNews.kz. 

 

Al fine di incoraggiare la legalizzazione del Capo dello Stato nel mese di novembre 2015 aveva firmato una legge secondo la quale il termine legalizzazione veniva prorogato fino a fine 2016. 

«Nella regione di Kostanai in aprile sono state fatte 2455 domande pervenute per il condono di 6298 oggetti, tra cui 496 immobili commerciali per un totale di 2,3 miliardi di tenge, – ha detto il rappresentante della Camera Nazionale degli Imprenditori zona Manarbek Bermuhanbedov».

Come descritto nella zona NPP per verificare la legittimità della legalizzazione degli oggetti è ora attivamente coinvolto nell’ufficio del procuratore della regione. «Al momento, sono state respinte solo 203 domande per un valore pari a mezzo miliardo di tenge, – zona ufficio del pubblico ministero – le pratiche verranno comunque esaminate con attenzione, ha riferito Manarbek Bermuhanbedov».