Astana: Nasce la prima biblioteca on line

49

KAZAKHSTAN – Astana. 06/12/13. Grazie all’impegno di un blogger Timur Bektur, i kazaki hanno ora la prima biblioteca elettronica di libri in lingua kazaka gratuita. La biblioteca si chiama Epub.kz ed ha aperto questa settimana a darne notizia il giornale Azattyq.

Per ora, fa sapere il blogger abbiamo messo on line una dozzina di libri, ma il processo continuerà. I miei compagni di blogger stanno ora lavorando su altri libri. Chiunque può scaricarli. Generalmente ci sono due formati disponibili – ePub e mobi. La prima è adattata per tablet Amazon Kindle, la seconda – per i dispositivi Android e Apple. «In un’epoca in cui i libri di carta sono oramai arcaici, la domanda crescente è di poter leggere i libri sui dispositivi elettronici per questo abbiamo deciso di offrire i kazaki il lettore e-book. Questo viene fatto in modo che il lettore sia in grado di leggere i libri ovunque». Posizione.
Timur Bektur ha pensato anche al problema del copy right, ha selezionato opere pubblicate da risorse pubbliche. Come Ie opere Mukagali Makatayev Berdibek Sokpakbaev scaricati da Internet in formato PDF e poi convertiti in un altro formato. «Per legge, non ho alcun diritto di prendere i materiali e libri da fonti pubbliche. E loro (i proprietari -. Ndr) possono rimuoverli da internet in ogni momento. I nostri creativi non prestano più attenzione al diritto d’autore». La maggioranza dei poeti e degli scrittori che hanno visto il progetto ne sono rimasti entusiasti. Il blogger ora vorrebbe estendere la sua biblioteca livello nazionale. Vorrebbe organizzare i webinar per mostrare come fare i formati epub e mobi, in modo che i lettori hanno l’opportunità di fare un libro senza dover ricorrere a professionisti.