Kaesong rinasce

27

SUD COREA – Seul. 02/09/13. La Corea del Sud e la Repubblica democratica popolare di Corea (RPDC) hanno ripreso ieri i colloqui sulla del comitato di gestione congiunto per il complesso industriale di Kaesong. 

 

I delegati di entrambe le parti si sono incontrate ieri nel centro di assistenza della zona industriale congiunta nel città di confine della Corea del Nord di Kaesong.

L’incontro arriva dopo che le due Coree hanno firmato un accordo ufficiale sulla formazione del Comitato misto per l’esecuzione del parco fabbrica il 29 agosto. La zona industriale, dove 123 aziende sudcoreane hanno da tempo aperto le fabbriche, e che per una forte tensione politica hanno perso la loro produzione per cinque mesi. La Corea del Nord, a causa delle tensioni politiche tra i due Paesi aveva impedito ai propri connazionali di recarsi al lavori, costringendo di fatto, a fermare la produzione. Ciò avveniva i primi di aprile.

Seoul e Pyongyang hanno concordato in linea di principio di riaprire ila zona economica speciale, ma i due Paesi dovevano ancora accordarsi su come gestire la zona, da qui l’idea di dare vita ad un Comitato misto.

I delegati sono stati tenuti a discutere di un calendario per la completa riapertura della zona economica speciale e dare vita a un modo di sviluppare la zona industriale inter-coreano in modo costruttivo.

Il Comitato Misto si riunisce una volta ogni trimestre. Quattro sottocomitati incaricati della sicurezza personale, protezione dei beni, passaggio, di comunicazione e costumi, si riuniranno regolarmente una volta al mese.

Le due Coree anche convenuto di istituire un segretariato permanente per dare supporto amministrativo alla commissione e sottocommissioni.

I dettagli sui sottocomitati e la segreteria saranno discussi nel corso della riunione.