JV sino-uzbeka per il metano

90

UZBEKISTAN – Tashkent 08/02/2015. La joint venture sino-ubeka Utg-Kerui ha iniziato a costruire una rete di stazioni di rifornimento Cng in Uzbekistan.

Lo ha annunciato la Uzbekneftegaz, holding nazionale dl settore. La costruzione delle stazioni è iniziata in cinque province del paese e Utg-Kerui prevede di costruire un totale di 46 stazioni di rifornimento di metano in tutte le regioni del paese entro il 2017 e di investire 70 milioni di dollari nella loro costruzione. UTG-Kerui è stata creata su una base di parità nel 2014 da Avtogaztaminot (una controllata di Uzbekneftegaz) e la cinese Shandong Kerui Petroleum Equipment Co.; la joint venture opererà anche le stazioni e il progetto è finanziato dai co-fondatori della joint venture. Attualmente, circa il 15 per cento del totale di veicoli immatricolati in Uzbekistan (circa 3 milioni) funzionano a gas, secondo i dati ufficiali. La capacità di Uzbekneftegaz permette di produrre 70 miliardi di metri cubi di gas e 8 milioni di tonnellate di idrocarburi liquidi all’anno.