Il judo secondo Vladimir Putin

62

RUSSIA – Mosca 03/07/2016. Un libro di judo scritto dal presidente Vladimir Putin sarà distribuito a milioni di scolari in Russia.

Il libro, una storia di questo sport dal titolo Легкий способ (Legkiy sposob, Modo Facile), è stato annunciato durante la cerimonia a Mosca di presentazione della squadra di judo della Russia alle Olimpiadi di Rio de Janeiro. Il co-autore è il vecchio amico di Putin Arkady Rotenberg, presidente della casa editrice del libro, просветление (Prosvetleniye, Illuminismo).
Insieme ad un libro didattico intitolato “L’arte del Judo: dal gioco alla padronanza” scritto da Rotenberg e da due esperti di judo, e 90 carte laminate per la formazione, il libro di Putin sarà dato questo autunno a 7 milioni di studenti dal primo al quarto grado d’istruzione.
I libri sono stati progettati per diffondere uno stile di vita sano ed essere uno strumento per la formazione degli atleti. Premiato con il raro ottavo dan di judo nel 2012, Putin ha praticato l’arte marziale da quando era un adolescente a San Pietroburgo, allora Leningrado, quando Rotenberg era il suo sparring partner. Rotenberg è co-autore di diversi libri,di judo come “Judo: storia, teoria, pratica e apprendimento”, “Judo” scritti a quattro mani con Vladimir Putin. Molti dei vecchi partner di judo di Putin hanno avuto un notevole successo professionale: Gennady Timchenko, co-fondatore di Gunvor Group, ha accumulato una fortuna di 13,3 miliardi di dollari, e l’ex guardia del corpo di Putin Viktor Zolotov è stato nominato capo della nuova e potente Guardia Nazionale ad aprile.
Alle aziende di Rotenberg sono stati assegnati almeno 7 miliardi di dollari in contratti per Sochi 2014, e ha vinto un contratto da 3 miliardi di dollari per costruire un ponte tra la Russia e la penisola di Crimea, annessa nel 2014. Dopo una “purga” dei libri di testo scolastici nel 2014, Prosvetleniye ha vinto il 60% -70% dei nuovi contratti per i libri di testo.