NISAR: satellite scientifico India – USA

7

INDIA – Nuova Delhi, 23/07/2016. L’agenzia spaziale indiana e il Jet Propulsion Laboratory della Nasa stanno lavorando congiuntamente allo sviluppo di un satellite chiamato Nisar (Nasa-Isro Synthetic Aperture Radar), completato e lanciato entro il 2021.

Secondo quanto riporta Sarkaritel l’Indian Space Research Organisation (Isro) sarà responsabile per la progettazione e lo sviluppo del sistema di trasmissione dei dati, dell’integrazione veicoli spaziali e dei test, fino alla messa in orbita. La Nasa sarà responsabile per la progettazione e lo sviluppo dell’antenna e dei suoi elementi di distribuzione, del sistema gps e della registrazione dei dati. I dati a microonde di questo satellite saranno utili per diverse applicazioni, tra cui la mappatura e monitoraggio delle risorse naturali; stimare biomasse agricole per tutta la durata del ciclo colturale; valutare l’umidità del suolo; monitorare le inondazioni e chiazze di petrolio; l’erosione costiera, i cambiamenti di costa e la variazione dei venti nelle acque costiere; valutazione delle mangrovie; e altri. Il piano di osservazione scientifica congiunta è stata documentato da scienziati indiani e americani. I team scientifici in India e negli Stati Uniti si incontreranno ogni sei mesi per discutere le varie esigenze di osservazione e le strategie di osservazione scientifica, mentre le squadre tecniche di entrambe le agenzie stanno lavorando per la realizzazione dei sistemi.