Accordo Israele-Turchia è molto vicino

55

TURCHIA – Ankara 08/06/0216. Il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu ha detto il 7 giugno che in soli uno o due incontri sarà raggiunto un accordo con Israele.

Come riporta Arutz Sheva7, i colloqui sulla normalizzazione dei rapporti iniziati a dicembre 2015 stanno raggiungendo l’obiettivo. In un’intervista con l’emittente statale Trt Haber, Cavusoglu ha detto che Israele deve eliminare gli ostacoli contro gli aiuti per gli arabi palestinesi a Gaza, in Giudea e Samaria.
La scorsa settimana il ministro dell’Intelligence, Yuval Steinitz, aveva detto che «il 90% degli argomenti» era stato concordato.
Resta da vedere quale accordo sarà raggiunto sul punto critico centrale; la richiesta della Turchia di togliere il blocco navale su Gaza, che ha lo scopo di fermare l’afflusso di armi a Gaza.
Ankara hanno a volte chiesto a Israele ha accettare la costruzione di un porto a Gaza, anche se Israele lo ha sempre negato per le minacce terroristiche; tuttavia, il ministro dell’Agricoltura Uri Arielm, da parte sua ha più volte chiesto di costruire il porto.
Un altro punto ancora aperto è la presenza di un quartier generale di Hamas a Istanbul che pianifica attacchi contro Israele. Fonti di alto livello nella sicurezza israeliana , riporta la testata israeliana, ad aprile 2016 hanno accusato Ankara di fare un “doppio gioco” e di usare Israele in modo da fare pressione sulla Russia. I rapporti tra Israele e Turchia sono crollato dopo l’incidente del 2010 della Mavi Marmara, in cui una flottiglia turca ha cercato di violare il blocco navale israeliano a Gaza.