Iskander alle porte di Tallinn

95

di Anna Lotti  RUSSIA – Mosca 21/10/2016. La Russia afferma di aver condotto esercitazioni militari al confine estone. Secondo la Tass, le manovre avrebbero coinvolto sistemi missilistici balistici al confine occidentale del paese. Il ministero della Difesa ha detto che il 20 ottobre si sono svolte esercitazioni in un poligono di tiro vicino alla città di Luga, circa 100 chilometri a est del confine estone.

Le esercitazioni hanno visto il dispiegamento di missili Iskander, ma non hanno comportato lanci, riporta il sito della Difesa; gli Iskander, missili balistici nucleari, hanno una gittata fino a 500 chilometri. Attualmente, Mosca ha rafforzato le sue forze militari vicino al confine con l’Europa, da ultimo con il dispiegamento di missili Iskander nella enclave baltica di Kaliningrad.