Bandiera nera sui cielo yemenita

43

YEMEN -Sanaa. 11/02/15. In una dichiarazione postata via social i sostenitori di al-Qaeda nella penisola arabica, che ha sede nel centro di Yemen, invalida fedeltà di Ayman al-Zawahiri e giura fedeltà a ISIS.

Si tratterebbe del gruppo di militanti islamici in Yemen Biatha. Al-Qaeda nella penisola arabica, il ramo più potente di al Qaeda, guidata da al-Zawahri a settembre si era rifiutata di prestare giuramento al Califfo, a novembre al-Baghdadi ha fatto l’ultima chiamata. Dicendo che o si convertivano e giuravano fedeltà altrimenti sarebbero stati spazzati via. Lo ha fatto in un video in cui prima comparivano combattnti stranieri di origine araba che invitavano alla jihad poi si sentiva la voce del Califfo che in prima persona chiedeva tutti i gruppi islamici di unirsi a lui. La situazione della sicurezza in Yemen è deterioriata e ora gli Houthi dominati dagli sciiti hanno preso ufficialmente il potere la scorsa settimana. Isis ha promesso l’eliminazione degli Huthi, che ora alimenta i timori di una guerra civile. I sostenitori di al-Qaeda nella penisola arabica hanno dichiaro «per annunciare la formazione di un battaglioni armati specializza assalto sciiti a Sana’a e Dhamar». Hanno aggiunto, «Dichiariamo veto a Sheikh Mujahid Sheikh Ayman Zawahiri e giuriamo fedeltà a Khalifa bin Ibrahim Awad al-Baghdadi». Il gruppo si unisce così ai militanti nella penisola egiziana del Sinai e in Libia in uno Stato islamico nell’indice per vincere contro i paesi del Medio Oriente e Nord Africa che combattono lo Stato Islamico.