La Guardia Rivoluzionaria iraniana a Samarra contro ISIS

53

IRAQ – Samarra. 02/02/15. Attaccato dello Stato islamico (Da’ash) al checkpoint a Samarra, in provincia di Salahuddin. Decine di vittime sia tra i combattenti dello Stato Islamico sia tra i cittadini e militari iracheni.

In concomitanza è stato fatto un attentato a ovest di Baghdad. La fonte della sicurezza ha detto alla testata “nuovo arabo” che Da’ash ha attaccato un’area della città ad ovest di Baghdad. L’esercito ha subito pesanti perdite e ISIS avanza nell’area, la fonte non ha rivelato il numero delle perdite causate dall’attacco e ha osservato che «il comandante della sesta Brigata di Baghdad, Operations Commander, si sta trasferendo nella zona. Nel frattempo Da’ash si trova nella zona di “Wall HNAS” a nord di Samarra, è entrato nella zona della città grazie all’esplosione di un’autobomba guidata da un suicidia, causando numerosi morti e feriti.
A Samarraè arrivata anche la Guardia Rivoluzionaria iraniana, per paura che vengano distrutti i santuari sacri per gli sciiti e con l’obiettivo di attaccare Da’ash.