ISIS. Marawi e Tal Afar “tombe dei crociati”

531

Stiamo vivendo giornate dedicate alla battaglia per la liberazione di Tal Afar che il governo iracheno avrebbe sbandierato come città libera da molti mesi, ancor prima della resa di Mosul del 29 giugno scorso e ancora, le notizie dalle provincia del Califfato: Marawi. In modo particolare per questa seconda notizia è uscito il video: Inside the Khilafah, terzo episodio. 6minuti e 47secondi in cui alla fine si invitano i combattenti di: Indonesia, Malesia, Brunei, Thailandia, Singapore ad unirsi a ISIS nelle Filippine per diventare l’anello di congiunzione tra est e ovest del Califfato e del mondo.

Tra le novità in temine di “tecnologia”, anche A’maq ha messo in campo l’iscrizione al suo canale tramite mail. La stessa cosa, qualche giorno fa, l’hanno fatta dal sito internet di Vijesti Ummeta, canale ufficiale di ISIS in lingua bosniaca. In questo modo si riesce anche a censire le mail a disposizione per spammare le notizie. Usciti nuovi link per ascoltare al Bayan radio, e per leggere l’agenzia internazionale di ISIS Nashir, che ha dato vita al suo canale Tumblr, nuovo social, utilizzato dai giovanissimi, under 18, innamorati delle foto. Sia per Tal Afar, battaglia in corso (vedi foto), che per Marawi, sono uscite molte grafiche, a testimoniare la grandezza dello Stato Islamico.

Su Tal Afar ci sono infografiche sia di Yaqeen Media che di Moata Agency, tutte strutture della sfera ISIS. Mentre l’infografica delle Filippine è stata fatta e postata dal sito dei Cubs del Califfato con tanto di legenda dettagliata, la comunicazione su Marawi ricorda molto quella da Raqqa del 2014. Abbiamo trovato in rete una serie post che vogliono dare “legittimità” allo Stato Islamico, alcuni spiegano, dal punto di vista ISIS, la questione yazida e riportano nasheed in lingua inglese come Remaining and Espanding. Questo canale vuole dare tutte le spiegazioni e rispondere a tutti i dubbi dei mujahidin, ma soprattuto raccoglie materiale per “creare” il libro di Storia dello Stato Islamico. Da account indonesiani, intenti a lodare i fratelli nelle Filippine e a seguire le eco dell’attacco a Barcellona, è arrivato l’elenco degli attacchi ISIS nel mondo Occidentale dal 2015 ad oggi.

Redazione

DAESH MATRIX è il secondo volume dedicato al fenomeno dello Stato Islamico. 

È possibile acquistare il libro su Tabook.it