Kuwait teme invasione di ISIS

71

KUWAIT – Kuwait City. 26/08/14. Il Kuwait ha incrementato significativamente la sicurezza lungo il confine settentrionale con l’Iraq per timore che lo Stato islamico sta progettando di invadere il Kuwait, fonti media locali. Da Arabian Business.com.

 

Il ministero dell’Interno aveva ricevuto un report dall’intelligence che il gruppo islamico radicale ha catturato gran parte del nord dell’Iraq e della Siria orientale come parte del suo obiettivo di un califfato e sta progettando di prendere anche il Kuwait, fonte il quotidiano Al Shahed che ha citato fonti ministeriali.

Una speciale task force di sicurezza è stata messa a punto con i membri della Sicurezza di Stato, e le Forze di sicurezza confine, pattuglie di soccorso, di pubblica sicurezza e di polizia giudiziaria per stabilire punti di controllo supplementari, che funzionano 24 ore su 24.

Le autorità avevano dato ordine di fermare tutti i veicoli sospetti. Telecamere e radar fissi a circuito chiuso sono stati montati in aggiunta a quelli esistenti per monitorare l’attività lungo il confine tutto il giorno, asserisce il giornale.

Un leader del gruppo radicale ha riferito detto su Twitter: «Non possiamo raggiungere l’America, ma siamo in grado di trascinare Washington nella lotta quando invaderemo il Kuwait e poi l’America verrà a noi dove possiamo combatterli e vendicarci».

Kuwait fu invaso attraverso lo stesso confine dell’ex dittatore iracheno, Saddam Hussein, nel 1990.