ISIS ha il suo apparato di intelligence

60

ARABIA SAUDITA – Riad. 25/07/14. L’Arabia Saudita è in stato di massima allerta. Il guardiano dei luoghi santi dell’Islam e il più grande produttore di petrolio del mondo è preoccupato che ISIS, che è ora a soli 100 km dal confine con l’Arabia Saudita con l’Iraq, possa continuare la sua spinta verso sud e attraversare nel paese. Fonte terminalx.org. Testata di intelligence pakistana.

La Giordania è un altro obiettivo prioritario di ISIS, che per difendersi ha fortemente mobilitato la Direzione Generale Intelligence (GID) e forze speciali per cercare di fermare l’espansione del movimento. Anche il dispiegamento di forze iraniane in Iraq è in crescita. La guardia rivoluzionaria con sede in Khuzestan, è stata implementa progressivamente nel sud dell’Iraq da giugno. ISIS da parte sua ha istituito la propria struttura di spionaggio, il Consiglio di sicurezza e intelligence, secondo alcuni rumore questo perché comincia ad avere i suoi problemi a gestire etnie diverse.