Incirlik: familiari dei militari USA lasciano la base

10
TURCHIA-Incirlik. 05/09/15. Le famiglie statunitensi di istanza alla base aerea di Incirlik stanno per lasciare la base. Il Pentagono ha sottolineato che nonci sono nuove minacce, però i familiarri sono invitati a lasciare la base.
Centinaia di familiari di personale statunitense in Turchia meridionale sono invitate dunque a fare i bagagli lasciare la base mentre le operazioni militari continuano a puntare Daesh in Siria e in Iraq continuano. Fonte Anadolu Agency

“Questa decisione è stata presa per cautela, dopo l’inizio delle operazioni militari su Incirlik Air Base”, ha scritto in un comunicato Mark Toner, un portavoce del Dipartimento di Stato. “Continueremo a valutare il nostro stato di sicurezza in Turchia e in tutto il mondo”, ha detto Toner. Sono circa 900 i membri delle famigle dei militari che dovranno sgomberare l’area, secondo il portavoce del Pentagono Peter Cook. Le spese di trasferimento saranno a carico del governo degli Stati Uniti per coloro che desiderano tornare negli Stati Uniti e “i familiari che desiderano rimanere in Turchia sono liberi di farlo in questo momento”, ha detto Cook.
“Ovviamente le cose sono cambiate un po’ a Incirlik, in termini di nostre operazioni su Incirlik,” ha detto, aggiungendo che le partenze non sono state autorizzate a causa di “qualsiasi possibile nuova minaccia”. Oltre ai familiari dei militari impiegati alla base anche famiglie del personale della consolato americano a Adana, situato 12 chilometri (7 miglia) da Incirlik, sono stati autorizzati a lasciare la Turchia. Incirlik Air Base si trova vicino al confine della Turchia con la Siria e dal mese di luglio viene utilizzata dalle forze della coalizione a guida Usa per attaccare lo Stato Islamco dopo che è stato raggiunto un accordo con il governo turco. Ai primi di agosto, la coalizione ha iniziato le operazioni di lancio dalla base aerea che aveva come obiettivo Daesh in Iraq e in Siria.