ISIS. “I talebani sono “locali”, noi universali”

108

Molto tardi è uscito il numero 92 di An Naba, il settimanale di informazione di ISIS. Tra le notizie più postate della giornata due infografiche: la prima dedicata ai due attentati di Kabul e Herat rivendicati come vendetta per l’uccisione dei combattenti ISIS a Mosul e la seconda dedicata  alla richiesta di perdono ad Allah. La notizia sui recenti attentati in Afghanistan è stata commentata da quasi tutti i gruppi dove si ringraziavano i combattenti per quanto fatto, se ne tessevano le lodi e soprattuto si cominciano a “spiegare”, sottolineare le differenze tra ISIS e i Talebani in Afganistan.

ISIS è l’unico vero vessillo della Ummah islamica, intesa nel nuovo concetto di ISIS come federazione di popoli del mondo uniti da una unica legge che è quella della Sharia, mentre i Talebani sono poco più che una organizzazione islamica su base regionale. Insomma come sempre ISIS sostiene di essere l’unica portatrice universale di verità. 

I talebani, però, hanno risposto alle provocazioni di ISIS e hanno attaccato e ucciso soldati americani e afghani nei giorni scorsi per dimostrare la loro capacità e combattività per la fede. La guerra tra Talebani e ISIS è appena iniziata anche perché numericamente ISIS è molto inferiore rispetto ai talebani ma di certo è meglio armata e può contare sull’arruolamento in tutto il mondo.

Di interesse il ritorno con prepotenza sui social dei canali dal Sinai (nella foto). Canali che da qualche mese non si affacciavano nell’alveare, ancora oggi sono nati canali in inglese che accolgono al proprio interno post in lingua tedesca e spagnola. Ritorna anche il canale per risolvere on line le problematiche tecnologiche dopo la cancellazione. Tra i canali che sono tornati, tutti quelli in lingua inglese per i lupi solitari e per inneggiare al Jihad che hanno postato una serie di vecchie grafiche che di solito vengono postate dopo un attentato. Cosa che non c’è ancora stata, almeno non al di fuori dell’Iraq e della Siria. Si tratta di grafiche che esaltano coraggio e le azioni di guerra. Tra i principi di fede è stato dato largo spazio alla spiegazione del primo pilastro Shahadah/Tawhīd per i neofiti della rete ISIS.

Redazione

DAESH MATRIX è il secondo volume dedicato al fenomeno dello Stato Islamico. 

È possibile acquistare il libro su Tabook.it