La Germania fa i conti con Daash

58

GERMANIA – Berlino. 07/03/2015. Giovedì 5 marzo, il ministro tedesco dell’Interno, Thomas de Mesar, ha detto che il numero di persone che hanno aderito allo “stato islamico” in Iraq e in Siria è di circa 650 persone. Washington teme che a prendere l’aereo siano i giovani americani alla volta dell’adesione a “Daash”.

La Danimarca cerca di evitare che i cittadini di aderiscano a ISIS. Ha spiegato Thomas de Mesar, in una dichiarazione al canale tedesco “ZDF”. Il numero di persone che hanno aderito all’organizzazione, “Daash” dalla Germania, converge con il numero di iscritti provenienti da Francia, Belgio, mentre più elevato è il numero di quelli della Gran Bretagna. De Mesar ha spiegato che le autorità tedesche hanno un sacco di informazioni sulla comunità islamica in Germania, sottolineando che il governo è ben consapevole della identità delle persone iscritte organizzazione jihadista in Iraq e Siria. Egli ha aggiunto che la Germania segue con attenzione e l’identità precisa di più di mille persone classificato come pericolose.

CONDIVIDI
Articolo precedenteIn fuga dal Myanmar
Articolo successivoAnonymous contro ISIS