IS mira al canale di Suez

53

STATO ISLAMICO – Raqqa. 15/11/14. Notizia del giorno sui social network degli aderenti a IS, corredata di foto, video e contenuti audio delle conquiste del “mandato del Sinai” al confine tra Egitto e Israele.

Inquietante l’ultima carta geografica postata da un simpatizzante/aderente alli Stato Islamico dove sono piantate bandiere nere: Yemen, Arabia Saudita, Yemen, Egitto, Libia, Algeria. In un ‘altra mappa del 12 novembre si vede l’obiettivo finale di IS che comprende anche la Spagna, ad esclusione della zona confinante con la Francia, Portogallo e la Sicilia. Per ora interessano hab energetici: petroliferi, gasdotti, e punti strategici di passaggio delle navi, come il canale di Suez.