ISIS. Daesh insegna a fare una bomba nella cucina di mamma

102

Nei giorni scorsi è uscito regolarmente il settimanale dello Stato Islamico: il numero 88 di An Naba. Questo numero presenta delle grafiche molto interessanti tra cui una che illustra anche con percentuali i tipi di attacchi compiuti da ISIS in Iraq in una settimana (nella foto). 125 operazioni, che ISIS definisce militari, e 475 soldati uccisi.

Al termine del mese del Ramadan, è stato ripreso il consueto flusso di informazioni social negli orari “standard” e nel pieno rispetto della settimana; ad esempio il  venerdì non esce generalmente il bollettino del mattino mentre l’edizione serale e quella pomeridiana vengono fatte uscire regolarmente. Il venerdì, giorno di preghiera, bisogna osservare un “rigoroso silenzio” o, per lo meno, una diminuzione della attività social per lasciare spazio alla “spiritualità”. Spiritualità legata come sempre a doppia mandata con la guerra.

Recentemente sono stati postati consigli ai giovani combattenti soprattutto in materia di esplosivi. Sono state infatti postate le istruzioni su come fabbricare una piccola bomba nella cucina della propria madre su molti canali social. Il piccolo chimico in versione jihadista, insomma. Sono apparse sui social le traduzioni in russo dei video La fertile Umma. La comunicazione di ISIS sempre coerente in tutte le sue parti: audio, video, “cartacea” invita i giovani a uccidere ovunque si trovino i “nemici” quindi tutti gli altri.

Altra interessante “propaganda” dal web arriva per i giovani che si approcciano a ISIS che trovano dei canali specializzati, che spiegano come ISIS non solo non stia crollando, ma vincerà alla fine. Le battaglie, spiegano nei testi si possono perdere, ma la Guerra si vince alla fine. Un altro post spiega ISIS in pillole per i neofiti; l’obiettivo è sempre lo stesso: mostrare che è l’unico Stato che segue la Sharia e a cui convertirsi. Infine, si può notare che se ISIS ha diminuito il numero degli account in rete, la sua capacità di postare, diffondere, creare non ha ancora subito una vera battuta di arresto. 

Redazione

DAESH MATRIX è il secondo volume dedicato al fenomeno dello Stato Islamico. 

È possibile acquistare il libro su Tabook.it