Nuovo numero di Dabiq 8

52

STATO ISLAMICO – Raqqa. 30/03/15. Uscito l’ultimo numero di dabiq, il numero 8, dedicato all’espansione in Africa dello Stato Islamico. Vi sono le descrizioni degli attentati in Tunisia, Svezia, Sanaa.

Ma vi sono anche articoli dedicati alla futura generazione di combattenti tra cui i ragazzini killer, e un focus sulla Libia in cui si legge: «Grazie ai violenti scontri tra le milizie, si è favorita la nascita dello Stato Islamico». In particolar modo viene citato il Fezzan, Tripoli, Barqah (Cirenaica) giurando fedeltà ad al-Baghdadi. […] Dopo aver unificato la loro forza e d essersi uniti dietro la bandiera del Khilafah, i mujahidin della Libia hanno intensificato la loro campagna contro entrambe le fazioni (Tobruk e Tripoli), perché queste due fazioni hanno tradito la la religione e la sua gente». 

E ancora gli articoli di propaganda sull’abbandano dello stato di origine per lo Stato Islamico. Presentazione dei nuovi arrivati nello Stato ISlamico e