La guerra contro ISIS corre sul filo

6

ISRAELE – Gerusalemme 19/07/2015. La lotta allo Stato Islamico corre anche sul filo: sono numerose le iniziative messe in campo da diversi stati.

Le organizzazioni israeliane anti-terrorismo, riporta i-Hls, stanno usando “filtri” speciali per cercare di ottenere un pre-allarme sui gruppi terroristici tramite social network. Le Nazioni Unite hanno chiesto alle società di social-media, come Twitter e Facebook, di analizzare come mai i gruppi terroristici utilizzino con successo le loro reti per diffondere propaganda o reclutare membri. Un gruppo di esperti della Arizona State University (Asu) farà parte di una squadra di monitoraggio dei progressi di Daash sui social media che cercherà di determinare misure di contrasto. Il team sarà composto da persone provenienti dall’Accademia Militare degli Stati Uniti e dall’Università britannica di Exeter, e studierà flussi informativi, tendenze sui social-media delle reti terroristiche. Una volta compreso il flusso informativo, si potrebbe determinare come contrastare i messaggi virali di Daash.