ISIS. “Attaccate i poliziotti”, incita DAESH

385

Nei giorni scorsi, Daesh ha postato, tramite la sua casa di produzione Al Hayat, due nasheed dal titolo “Inside di Khilafah”. Il primo è “Inside di Khilafah 2” mentre il secondo è “Inside di Khilafah – Marawi”. Daesh continua quindi l’espansione e a porre importanza sulle battaglie che affronta nel sud est asiatico.  

È stato pubblicato, poi, un pezzo ripreso da un lungo discorso del deceduto Shaikh Abu Ali al Anbari. Il testo riporta un insegnamento per i jihadisti di Daesh riguardo ad un passo importante nella vita di un Musulmano: secondo Al Anbari, il primo passo per un buon musulmano è quello di ripudiare i governi dei tiranni. Si legge così la chiamata alle armi per i musulmani nei paesi islamici governati, secondo Daesh, da governi fantoccio dell’Occidente in Medio Oriente.

Si è tornato a parlare di sicurezza informatica sui canali di Daesh con l’indicazione di diversi link a canali di sicurezza informatica di ISIS, con informazioni e tutorial per i jihadisti. 

Daesh ha continuato anche a porre particolare importanza su quanto avviene negli Stati Uniti, soprattutto in Texas per via del maltempo facendo un parallelismo con quanto avviene nello Sham. In effetti, account pro Daesh indicano che gli Stati Uniti bombardano i musulmani e creano campi per i rifugiati nello Sham. Per questo motivo, la volontà di Dio ha mandato l’uragano Harvey negli USA creando campi di rifugiati anche lì.

Altri account pro Daesh hanno festeggiato nei giorni scorsi l’anniversario dell’attacco sul “Ponte degli Imam” sul fiume Tigri contro gli sciiti nel 2005. All’epoca, nel corso di una celebrazione sciita su questo ponte a Baghdad, arrivò la voce del possibile arrivo di Zarqawi e temendo che i suoi uomini si facessero esplodere nella folla, ne derivò un fuggi fuggi generale sulla struttura che uccise più di mille persone. Il ricordo dell’accaduto per Daesh è la speranza che gli sciiti a Bagdad, per paura di nuovi attentati, compiano lo stesso errore.

Un account vicino al Califfato di lingua russa ha postato un’infografica in russo che chiama ad accoltellare i poliziotti e gli infedeli come avvenuto per ben due volte nel corso degli ultimi dieci giorni (nella foto), in Daghestan. 

Redazione

DAESH MATRIX è il secondo volume dedicato al fenomeno dello Stato Islamico. 

È possibile acquistare il libro su Tabook.it