KIRGHIZISTAN. Interesse centroasiatico per Teheran

46

di Tommaso dal Passo KIRGHIZISTAN – Bishkek 27/12/2106. Nella sua recente visita in Kirghizistan, il presidente iraniano Rouhani detto che l’Iran intende espandere i legami con i paesi dell’Asia centrale.
Rouhani ha manifestato l’espansione delle relazioni tra Teheran e Bishkek in tutti i settori di reciproco interesse, sottolineando la necessità di sviluppare legami bancari tra i due paesi per facilitare le transazioni commerciali e la cooperazione economica bilaterale. Aziende del settore privato iraniano sono pronti a partecipare a progetti comuni per la costruzione di centrali idroelettriche, dighe e strade, entrare nel settore farmaceutico, e partecipare ad altre opere di ingegneria e servizi tecnici in Kirghizistan, riporta Mehr.

Il presidente Almazbek Atambayev ha lanciato la costruzione di una nuova ferrovia attraverso Cina, Kirghizistan, Uzbekistan, Turkmenistan che raggiunga l’Iran, aggiungendo che «la ferrovia può servire come un corridoio di transito e un percorso sicuro per le relazioni commerciali con la Cina e l’accesso al Mare di Oman e all’Oceano Indiano attraverso l’Iran». L’Iran dei offerto di fornire la propria esperienza nella lotta contro il terrorismo nella regione.

Atambayev ha espresso l’interesse del suo paese nell’espansione della cooperazione con l’Iran nei settori energia, trasporti, agricoltura e trasformazione dei prodotti alimentari, comunicazioni, e costruzione di centrali idroelettriche da parte delle imprese iraniane.