Unità curdo-irachena contro IS

36

KURDISTAN – Erbil. 23/02/15. Il presidente della regione del Kurdistan, Massoud Barzani lunedì ha incontrato il leader del Movimento per il Cambiamento (Gorran), Nawshirwan Mustafa per discutere delle relazioni dello Stato islamico, KRG con il governo federale iracheno.

Secondo una dichiarazione rilasciata dal presidente della regione del Kurdistan, la riunione si è incentrata sulla necessità di unità con i partiti politici curdi sulle tematiche tra il governo regionale del Kurdistan e il governo di Baghdad. Le autorità irachene hanno detto che non hanno soldi per pagare la Regione del Kurdistan, che non paga il KRG da oltre un anno. «L’Unità curda e una voce unitaria è stato il tema principale della riunione. Essi hanno convenuto che l’attuale situazione nella regione del Kurdistan è temporaneo e il KRG saprà superare la tempesta», ha aggiunto la dichiarazione KRP. Hanno detto che i curdi manterranno l’impegno con Baghdad.
I leader hanno riconosciuto il ruolo delle forze peshmerga nella lotta contro Stato islamico e l’importanza dell’unità della Peshmerga a sconfiggere i militanti IS. Questo è il primo incontro tra Barzani e Mustafa dalla visita di Barzani ai paesi europei, e la delegazione KRG a capitale irachena Baghdad, dove il primo ministro iracheno Haider al-Abadi ha detto alla delegazione KRG della crisi finanziaria e le implicazioni per sanare il debito. Sempre di oggi, la notizia secondo cui Baghdad ha inviato IQD 1,6 miliardi alle forze yazidi curdi attraverso religiosi sciiti iracheni. A confermarlo all’agenzia Bas News curda, il comandante Yazida Peshmerga, Qassim Shasho.