IRAQ. ISIS avrebbe ucciso 11700 soldati nemici a Mosul

914

Mentre l’Arabia Saudita, notizia apparsa su tutti i media internazionali, si complimenta con l’Iraq per aver scacciato ISIS da Mosul; SIS attacca le forze irachena con un IED a Zarka, Mosul, uccidendo 6 soldati e ferendone 9. Il Califfato dimostra di essere ancora presente e all’attacco in città. Sempre a Mosul ma nella zona a sud, a Imam al Gharbi, si sono registrati scontri e dopo l’undicesimo giorno di battaglie la Moata Agency ha pubblicato una infografica per dare i “numeri” degli eventi (nella foto). Tutto questo mentre on line ISIS ribadiva che la via dei rifornimenti tra Qayyarah e Shirqat continua a essere bloccata dai suoi uomini. Sempre a Imam al Gharbi si è continuato a combattere e ISIS in vari post ha rivendicato la distruzione di mezzi e l’uccisione di soldati con azioni dei suoi cecchini.

Sempre nella zona sud di Mosul a Amrini ISIS uccide uomini dell’intelligence, mentre con una IED all’incrocio per Maran e Hama al Aleel ha danneggia diversi mezzi per trasporto truppe. Spostandoci verso il centro della città, ISIS ha festeggiato l’uccisione di diversi soldati a Maydan, durante gli scontri, dando inizio così al decimo mese di battaglia a Mosul.

Il Califfato ha ribadito su tutti i social e in diversi momenti che i suoi 3.000 uomini hanno tenuto testa per 9 mesi a 150.000 uomini di vari eserciti stranieri uccidendone 11.700. E soprattutto ha riferito ai suoi supporter che non intende arrendersi. 

Sono usciti poi molti video che mostrano le violenze perpetrate degli eserciti alleati di Abadi contro i civili sunniti a Mosul. Sono poi stati segnalati diversi episodi minori con cui però ISIS sta dando del filo da torcere alle forze irachene e ai suoi alleati a Mosul “liberata” e inoltre zone dell’Iraq “ISIS free”: un attacco nell’Anbar, Kilo 160 in cui ISIS ha distrutto un humvee a Ar Rutbah e ha danneggiato un altro humvee con un IED a Jarf al Sakhr, a nord di Babilonia; due attentati esplosivi a Sherwin a Muqdadiya, Diyala, che hanno ucciso un soldato e ferito 4 militari, danneggiando i mezzi su cui viaggiavano.

Redazione

DAESH MATRIX è il secondo volume dedicato al fenomeno dello Stato Islamico. 

È possibile acquistare il libro su Tabook.it