IRAQ. Baghdad taglia la produzione

84

di Maddalena Ingroia IRAQ – Baghdad 08/01/2017. L’Iraq ha cominciato a ridurre la sua produzione di petrolio dal gennaio 2017, in linea con l’accordo Opec. Lo ha annunciato il ministro del Petrolio iracheno Jabar Ali al-Luaibi.

«L’Iraq afferma il suo impegno nel rispettare la decisione dell’Opec presa durante l’ultima riunione a Vienna, mettendo in atto un piano per tagliare la produzione dai campi nazionali», ha detto il ministro, secondo il sito web del ministero iracheno.
Durante l’incontro di Vienna del 30 novembre 2016, i membri Opec hanno deciso di arrivare ad una produzione di 32,5 milioni di barili al giorno; Baghdad ha effettuato il taglio dopo l’Arabia Saudita.