IRAQ: 3000 vittime del terrorismo a novembre

106

di Maddalena Ingrao IRAQ – Baghdad 05/12/2016. Gli ultimi dati delle Nazioni Unite mostrano che ci sono stati quasi 3000 vittime a causa di atti di terrorismo in Iraq nel mese di novembre.

Secondo la Missione di assistenza delle Nazioni Unite per l’Iraq, Unami, un totale di 2.885 iracheni hanno perso la vita e altri 1.380 sono rimasti feriti solamente nel mese scorso.

La missione delle Nazioni Unite ha aggiunto che ci sono stati 926 civili tra le vittime, mentre il numero di feriti tra i civili è arrivato a 930. Sono poi rimasti uccisi 1959 membri delle forze di sicurezza irachene, e altri 450 feriti.

Il numero delle vittime non era disponibile per la provincia di Anbar poiché i funzionari Onu non erano in grado di monitorare l’area a causa della volatilità della situazione sul terreno e dell’interruzione dei servizi.