IRAQ. 219 morti in tre giorni a Tal Afar

252

Monopolio assoluto sulla rete social ISIS della battaglia di Tal Afar da dove sono state postate notizie, video e foto degli attacchi che hanno portato alla morte di 219 soldati iracheni o miliziani sciiti in totale e moltissimi mezzi militari distrutti. Una vera e propria carneficina. ISIS ha compiuto attacchi suicida a Salmman, a est di Tal Afar. Non è andata meglio ai militari che si trovavano sull’asse ovest e sud est.

Ad un certo punto fonti non ISIS dichiaravano una ritirata dell’esercito iracheno nella zona ovest per le ingenti perdite subite, e, come al solito, ad una ritirata dell’esercito iracheno corrispondono raid aerei che distruggono a tappeto intere aree. E così è stato: secondo account non ISIS  si sono registrati più di 300 morti per i bombardamenti aerei della coalizione, ad un certo punto ISIS avrebbe incendiato delle gomme di camion per impedire i bombardamenti su Tal Afar.

Secondo l’agenzia di stampa curda Rudaw News, l’esercito iracheno e PMU avrebbero rotto l’assedio ISIS nella prima periferia di Tal Afar.

Ecco come ISIS racconta parte delle battaglie attraverso la sua agenzia A’Maq: «Terribili battaglie sono avvenute nelle periferie dei quartieri posti a sud e sud-est della città di Tal Afar nel terzo giorno di battaglia, uccidendo circa 15 elementi delle forze irachene e distrutto 3 veicoli Hummer e 14 diversi mezzi nei campi minati, secondo fonti presenti sul campo.

La stessa fonte ha riferito che i raid americani hanno usato fosforo bianco per bombardare i quartieri della città, dopo il fallimento delle forze irachene di penetrare nei quartieri; la stessa fonte ha affermato che ha le forze irachene hanno assunto il controllo dei villaggi di Torma e Karakri a est di Tal Afar, e che sono ancora a 3 chilometri dalla città nell’asse nordorientale.

La stessa fonte ha detto che più di 40 uomini delle forze irachene sono stati uccisi e sono stati distrutti un tank Abrams e quattro veicoli Hummer oltre a 27 veicoli vari durante i confronti nei tre assi di battaglia». 

Redazione

DAESH MATRIX è il secondo volume dedicato al fenomeno dello Stato Islamico. 

È possibile acquistare il libro su Tabook.it