IRAN. Teheran pubblica la lista dei nuovi contractor petroliferi

167

di Maddalena Ingrao IRAN – Teheran 08/01/2017. La National Iranian Oil Company ha reso pubblica la lista delle aziende energetiche internazionali qualificate per fare un’offerta per i nuovi progetti petroliferi e gasiferi nel paese. Secondo un messaggio della società, ripreso da Trend.

L’elenco comprende colossi europei come Total, Shell, Eni e Gazprom, nonché le società asiatiche come la Cnpc, Inpex, Kogas e Petronas.
La maggior parte delle aziende sono coinvolti in progetti petroliferi iraniani prima che fossero imposte le sanzioni Usa nel 2011. L’elenco comprende anche alcune nuove arrivate, come ad esempio la tedesca Wintershall, la finlandese Maersk, la norvegese Dno e la spagnola Cepsa. L’Iran ha in programma di assegnare nuovi progetti alle aziende attraverso il nuovo format dei contratti petroliferi che sta sostituendo le offerte di riacquisto.
Ma da ora in poi, la Nioc prevede joint venture per il petrolio greggio e la produzione di gas con le aziende internazionali che verrà pagate con una quota di prodotti; inoltre, le diverse fasi di esplorazione, sviluppo e produzione saranno offerte a imprenditori come pacchetto integrato.