Iran difenderà i luoghi santi in Iraq e Siria

61

IRAN – Teheran 14/03/2016. Gli attacchi terroristici contro i luoghi santi sciiti sono insopportabili per l’Iran.

Ha fatto questa denuncia il presidente iraniano Hassan Rouhani, il 12 marzo, ripresa dall’agenzia Irna. I più grandi santuari sciiti si trovano in Iraq, mentre la tomba di Zaynab, figlia del primo Imam sciita Ali ibn Abi Talib si trova in Siria.
«Siamo orgogliosi di vedere che gli iraniani sono pronti a difendere l’Islam e la famiglia del profeta Maometto», ha detto Rouhani, aggiungendo che l’Iran non avrebbe mai tollerato alcun attacco contro i luoghi santi.
Molti membri delle forze armate iraniane sono stati uccisi in Siria nella lotta con Daesh e altri gruppi.
L’Iran afferma che i suoi pasdaran sono in Siria per fornire “consulenza militare” a Bashar Assad e per difendere il “santuario di Zaynab”.