Missioni antipirateria dell’Iran

32

IRAN – Teheran 29/11/2014. Il Capo di stato Maggiore della marina iraniana, ammiraglio Habibollah Sayyari, ha detto che fino ad oggi, 32 gruppi navali iraniani sono presenti in acque internazionali.

«Le forze navali iraniane hanno scortato oltre 2.000 navi commerciali negli ultimi anni», ha detto, aggiungendo che le forze navali del paese hanno anche respinto oltre 150 attacchi dei pirati, riporta la Mehr News Agency, il 28 novembre. «Abbiamo anche assistito 22 paesi nel loro passaggio in acque internazionali (…) I pirati hanno messo in pericolo il commercio globale (…) Garantire la sicurezza delle navi commerciali, combattere i pirati, alzando la bandiera dell’Iran sono i compiti principali della marina iraniana», ha aggiunto Sayyari. Negli ultimi anni, la marina iraniana ha aumentato la sua presenza in acque internazionali per proteggere le rotte navali e garantire la sicurezza delle navi mercantili e petroliere. In linea con gli sforzi internazionali per combattere la pirateria, la marina iraniana ha anche condotto pattugliamenti anti-pirateria nel Golfo di Aden dal novembre 2008 a sostegno delle navi coinvolte nel commercio marittimo, in particolare navi e petroliere di proprietà o in leasing da parte dell’Iran.