Teheran: sì alla convenzione regionale

8

IRAN – Teheran. 02/02/15. Ieri, l’Iran ha detto di essere pronto a creare una convenzione regionale sulla sicurezza nucleare per monitorare le attività nucleari dei paesi. A dirlo è stato il Capo dell’Organizzazione dell’energia atomica iraniana Ali Akbar Salehi secondo cui i paesi regionali, in particolare gli Stati del Golfo, hanno svolto attività nucleari pacifiche.

Per esempio, gli Emirati Arabi Uniti stanno costruendo quattro centrali nucleari. Alcuni altri paesi hanno annunciato la disponibilità a costruire centrali nucleari». Fonte IRNA agenzia di stampa iraniana che ha citato come fonte Salehi il 1 febbraio. Naturalmente, tali convenzioni sono già in atto in varie parti del mondo, ha osservato.
In settembre, Salehi ha ribadito la disponibilità del paese a fugare i timori occidentali sul suo programma nucleare in un “maniera win-win.” «Anche se riteniamo il dossier nucleare studiato per danneggiare l’Iran, siamo pronti a dissipare le preoccupazioni dell’Occidente, sulla base delle leggi e convenzioni internazionali» ha detto. «Siamo pronti a risolvere la questione nucleare in un modo win-win», ha sottolineato. Gli Stati Uniti e i suoi alleati occidentali sospettiamo che l’Iran stia sviluppando armi nucleari – l’Iran nega.