Iran: nessun sito nucleare nascoto

39

IRAN – Teheran. Smentita la voce secondo cui in Iran vi sarebbe un nuovo sito nucleare. A dirlo il portavoce del ministero degli Esteri iraniano, Abbas Araqchi, che ha negato l’esistenza di qualsiasi sito nucleare nascosto che recentemente è stato rivendicato da un gruppo iraniano in esilio.

I Mujaheddin del popolo iraniano in esilio del gruppo dell’Iran (MEK) ha affermato di avere le prove di un sito nucleare nascosto situato nel tunnel sotto una montagna vicino alla città di Damavand, a 70 chilometri (44 miglia) a nord-est di Teheran il 11 luglio.
Il gruppo militante MEK con base a Parigi aveva rivelato per la prima volta l’esistenza di Natanz sito arricchimento dell’uranio dell’Iran nel 2002, ma dopo che essi hanno sostenuto la ricerca di strutture nucleari iraniane nascoste più volte, ma non sono mai state trovate prove dell’esistenza di tali siti.
Araqchi ha detto che questa affermazione del MEK deriva dal loro “fallimento politico” e che questo è un complotto sionista-correlato.