IRAN. Lanciata la Carta dei diritti dei cittadini iraniani

146

di Maddalena Ingrao IRAN – Teheran 21/12/2016. Il presidente iraniano Hassan Rouhani ha annunciato, il 19 dicembre, la prima Carta dei diritti dei cittadini dell’Iran. Secondo quanto riporta Irinn Tv, Rouhani ha detto che il presidente è responsabile dell’attuazione della Costituzione, perché è l’unica persona che viene eletta da tutto il paese; ha inoltre criticato la trascuratezza nell’attuare alcuni articoli della costituzione collegati ai diritti dei cittadini, accusando alcune persone che «non tollerano nemmeno alcune parti della Costituzione»; per Rouhani la Carta dei diritti dei cittadini faciliterà l’attuazione della costituzione.

Ha poi aggiunto che la preparazione della Carta è stata una delle sue promesse elettorali nel 2013, ora realizzata, aggiungendo che si impegnava a soddisfare tutte le promesse elettorali fatte sui diritti delle donne, dei gruppi etnici e delle minoranze religiose.

Il presidente iraniano ha poi detto che tutti, persone fisiche e giuridiche, dovrebbero muoversi nel quadro della legge, aggiungendo che nessuna istituzione o persona, nessun gruppo o partito e mass media è intoccabile se viola la legge.