TLC: passo per il dialogo Iran -Iraq

91

IRAN -Teheran 26/01/2015. Primi incontri ufficiali tra Teheran e Baghdad.

Il ministro iraniano delle Comunicazioni e della Tecnologia, Mahmoud Vaezi (in apertura), ha ho incontrato il suo omologo iracheno, Hassan Kadhim Al-Rashed (a destra), Ministro delle comunicazioni, a Teheran il 26 gennaio. Durante l’incontro le due parti hanno sottolineato la necessità di rafforzare le loro relazioni in diversi settori tra cui quelle su telecomunicazioni, posta, sistema bancario postale, su comunicazioni via satellite, internet, linee fisse, telefonia cellulare e IT, riporta l’agenzia iraniana Ilna il 26 gennaio. I due ministri si sono accodardati sulla riduzione delle tariffe di roaming; Vaezi ha detto che i due paesi hanno bisogno di lavorare di più sulla qualità delle comunicazioni: «L’Iran e Iraq hanno lunghi confini comuni, abbiamo bisogno di trovare e adottare una serie di misure per ridurre le confusioni sulle frequenze». «In certi giorni, soprattutto nelle ricorrenze religiose, un gran numero di iraniani si recano in Iraq, quindi abbiamo bisogno di una migliore cooperazione in questi periodi» ha osservato il ministro iraniano. Al-Rashed, da parte sua, ha espresso la speranza che gli attuali problemi causati da militanti dello Stato Islamico saranno risolti al più presto: «Abbiamo bisogno di incrementare le relazioni tra i due paesi in diversi settori», ha osservato il ministro iracheno.