IRAN. Inizia la fase di acquisto per gli aeromobili

198

Fase cruciale per Iran Air che sta selezionando i finanziatori per l’acquisto di aeromobili per 200 passeggeri commissionati a varie aziende internazionali: a darne notizia, attraverso l’agenzia di stampa IRNA, il CEO, Farzaneh Sharafbafi, prima donna alla guida della compagnia aerea in carica dallo scorso mese. «Molte proposte sono state presentate all’Iran Air e una decisione preliminare sarà presa il mese prossimo» ha dichiarato Sharafbafi all’agenzia di notizie della Repubblica Islamica.

Il biglietto da visita di Sharafbafi subito dopo la nomina in Iran Air è stata la sigla di accordi con Airbus e Boeing, nonché con il produttore di aeromobili franco-italiano ATR per l’acquisto di nuovi aerei di passeggeri di marca.

Continua dunque la corsa dell’Iran all’ammodernamento dei settori trasporti dell’Iran. A luglio anche FS ha siglato un importante accordo per l’alta velocità tra Arak e Qom.

ATR, una joint venture di Airbus e società italiana Leonardo, che ha firmato un contratto con Iran Air per 20 aeromobili a turboprop e opzioni per altri 20 aerei all’inizio di quest’anno, è anche disposto a finanziare gli acquisti, ha detto.

L’Iran Air ha ricevuto quattro aerei ATR da 72-600 all’inizio del 2017, con le consegne degli altri aerei da completare entro la fine del 2018, fonte Daily Iran.

«Non c’è alcun problema a finanziare questi aerei, e Iran Air ha comprato tutti i 20 aeromobili ATR sotto forma di acquisti, e ora le proposte per il finanziamento di questi acquisti sono in fase di revisione presso l’Iran Air», ha detto Sharafbafi.

Gli acquisti fanno parte dei piani di Iran Air per ricostruire la flotta della compagnia aerea dopo che le sanzioni nucleari correlate all’Iran sono state rimosse lo scorso anno.

La compagnia ha fatto un accordo con Boeing nel mese di dicembre per 80 aerei passeggeri. A gennaio Iran Air ha firmato accordi per acquistare 118 aerei da Airbus, anche se poi il numero si è fermato a 100.

Secondo il Vice Ministro delle Strade e dello Sviluppo Urbano Asghar Fakhrieh-Kashan, dato il tipo di ordini di Iran Air, il valore totale dei tre contratti per l’acquisto di 200 aeromobili da Airbus, Boeing e ATR è inferiore a 18 miliardi di dollari.

Iran Air si è impegnata a versare un anticipo di 1 miliardo di dollari per Airbus e Boeing per gli acquisti, che saranno rimborsati in un periodo di quattro anni.

Graziella Giangiulio