Addio al gasdotto della Pace

11

INDIA – Nuova Delhi, 25/04/0216. L’Iran ha escluso la possibilità di un progetto di gasdotto Iran-Pakistan-India, dicendo che «dobbiamo dimenticarcene».

L’ambasciatore iraniano Gholamreza Ansari, riporta Sarkaritel, ha anche sottolineato che gli «americani non lascieranno che ciò accada. Coloro che hanno investito nei progetti di Gpl in India non permetteranno che il gasdotto decolli», ha detto in una conferenza al Circolo della stampa estera l’ambasciatore.
«Gli americani sono alla ricerca del mercato indiano e ogni sorta di gasdotto porrà fine a questi investimenti. Quindi, non credo che il gasdotto può essere un progetto serio. Sono sicuro che gli americani non permetteranno che questo progetto vada avanti», ha aggiunto Ansari.
Ha poi detto che il progetto del porto di Chabahar è stato quasi completato: «Darà un buon accesso agli indiani in Afghanistan, in Asia centrale, in Russia e Nord Europa».
India e Iran ha accettato di accelerare il progetto del porto Chabahar in precedenza.
Ansari ha poi detto che la cooperazione tra l’India e l’Iran dovrebbe rafforzarsi nei settori dell’energia, della connettività e in quello dei metalli: «I legami indo-iraniani stanno diventando sempre più importanti nella regione, così come a livello internazionale». Per l’ambasciatore iraniano, il nuovo approccio dell’Iran verso la cooperazione economica e tra i popoli potrebbe essere la soluzione ai problemi relativi al Medio Oriente. «Ci deve essere un cambiamento di paradigma nella regione», ha detto.