L’Iran triplica le esportazioni di diesel nei mercati di frontiera

15
IRAN- Teheran. 08/09/15. L’Iran ha triplicato le esportazioni diesel sui mercati di frontiera. A darne notizia Mohammad Reza
 
Mazloumi, un funzionario National Iranian Oil Products Distribution Company, che ha detto all’agenzia Mehr, che l’Iran ha esportato 34 milioni di litri di gasolio nel quarto mese fiscale iraniano (22 giugno 22 luglio), rispetto a 12 milioni di litri dello stesso periodo dello scorso anno.
LEGGI TUTTO 
Attualmente, i prodotti petroliferi, in particolare gasolio e benzina, sono offerti a mercati di frontiera per la vendite al
dettaglio:”Le vendite di prodotti petroliferi sono condotte a 20 km di distanza dai confini di Khorasan Razavi, Sud Khorasan e Sistan e Baluchistan province confinanti con l’Afghanistan e il Pakistan”, ha detto, aggiungendo che la benzina e il diesel saranno presto venduti nella provincia del Kurdistan al confine con l’Iraq”. L’Iran ha utilizzato 104 milioni di litri di gasolio e in passsato ne ha importati 460.000 litri. Lo scorso anno aveva importato 840.000 litri di gasolio l’anno.
L’uso di gasolio nelle centrali iraniane è sceso del 37 per cento nei primi cinque mesi del corrente anno fiscale (22 marzo-21 agosto), raggiungendo 1,7 milioni di litri al giorno.