La corruzione sistemica minaccia l’Iran

9

IRAN – Teheran 12/12/2015. La corruzione sistemica minaccia il futuro dell’Iran.

È la denuncia del deputato iraniano Ahmad Tavakkoli al parlamento. Riporta la notizia il 11 dicembre l’agenzia di stampa iraniana Ilna. Secondo Tavakkoli, l’Iran non ha paura delle aggressioni militari o dalla rivoluzione, o anche da una rivoluzione “di velluto”, ma la corruzione è una vera minaccia per il futuro del paese. Il deputato ritiene che le agenzie governative anticorruzione siano esse stesse corrotte. Secondo Tavakkoli, oggi, alcuni alti funzionari iraniani occupano posizioni non per i loro meriti, ma per relazioni e incontri personali, fatti che generano corruzione. L’Iran si è piazzata al 136°posto su 174 paesi nel 2014 Corruption Perceptions Index di Transparency International.